In Libreria

I riti del potere. Uno sguardo antropologico: dalle comunità primitive alle società moderne

AddThis Social Bookmark Button

Pietro Scarduelli

I riti del potere. Uno sguardo antropologico: dalle comunità primitive alle società moderne

Perché esistono i rituali? E perché il rito è uno strumento usato dal potere, nelle piccole comunità primitive come nelle antiche civiltà e negli stati contemporanei? Per rispondere a queste domande, nel volume vengono descritti i comportamenti rituali nelle altre specie e negli antenati dell’Uomo, esplorate le componenti emotive, cognitive e sociali dei rituali umani e analizzate le molteplici funzioni che il rito svolge in relazione al potere: il rito come mezzo per legittimare l’autorità, ma anche per “costruirla”, il rito come arma nella competizione per la conquista del potere, come meccanismo di controllo dei conflitti ma anche come innesco che fa esplodere la violenza. Viene poi proposta un’esplorazione etnografica che conduce il lettore attraverso le cerimonie imperiali dell’antico Giappone, i funerali di John Kennedy, i poteri magici dei re capetingi, la divinizzazione degli imperatori romani e degli antichi sovrani giavanesi e balinesi, le parate militari sulla Piazza Rossa, i sacrifici umani degli Aztechi.   

 

Carocci, 2014, euro 17,00

“AISEA” si avvale di cookie per le finalitá illustrate nella pagina Privacy Policy. Chiudendo questo banner o procedendo con la navigazione e accedendo a un qualunque elemento del sito “aisea.it” acconsenti all’utilizzo dei cookie. Privacy Policy.